La mia ricetta

Come far bollire le uova ?

Prima di procedere con la cottura dell’uovo bisogna controllare se questo è fresco.

Il trucco è quello di prendere un recipiente e riempirlo con dell’acqua fredda: se l’uovo arriva al fondo è fresco, se galleggia leggermente è meno fresco ma se galleggia in superficie significa che non è più buono e quindi è sconsigliato cucinarlo. Infatti le uova più vecchie sono e più formano aria nel guscio. Dopo aver controllato la freschezza dell’uovo possiamo procedere con la bollitura.

In primis bisogna prendere un pentolino e riempirlo abbondantemente con l’acqua e aggiungere un pizzico di sale che può aiutare ad aumentare la pressione dell’acqua. Come inizia a bollire l’acqua inseriamo l’uovo e assicuriamoci che l’acqua lo copra completamente.

Un piccolo trucco che posso suggerirvi, per far si che l’uovo non si rompa al contatto con l’acqua bollente, è quello di aggiungere un cucchiaio di aceto bianco nell’acqua in cottura o praticare un piccolo foro sul guscio. Bisogna cuocerlo per otto minuti e possiamo utilizzare un timer per essere sicuri di non sbagliare con il tempo.

 

Quando il tempo sarà scaduto bisogna estrarre l’uovo dal pentolino e passarlo subito nell’acqua fredda per fermare la cottura, far si che il tuorlo non diventi verde e che l’uovo si possa pulire in maniera semplice ed efficiente. Per pulire l’uovo in maniera perfetta basta aiutarsi con un cucchiaino: in poche parole dovete battere il cucchiaino sull’uovo così da creare delle crepe e con le mani sgusciarlo piano piano in modo che non si rompi.